Vai al contenuto


Foto

Capannone a fuoco nel Pavese, Arpa: "Diossine oltre la soglia


  • Per cortesia connettiti per rispondere
10 risposte a questa discussione

#1 scalor

scalor

    Schiavo

  • Membri
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 20714 Messaggi:

Inviato 07 gennaio 2018 - 19:00

 

Capannone a fuoco nel Pavese, Arpa: "Diossine oltre la soglia". Il sindaco: "Restate al chiuso"

Risultati analisi: "Impatto significativo" di sostanze tossiche nella fase acuta del rogo del 3 gennaio. Il Comune su Fb: "Dati tremendi, undici volte superiori livello di allerta". La pista degli inquirenti: edificio bruciato per nascondere traffico illecito di rifiuti. Il prefetto ordina di mappare i siti a rischio

SOSTANZE tossiche sopra la soglia durante l'incendio scoppiato a Corteolona la sera del 3 gennaio scorso. Un'allerta "di ben 11 volte" tanto che l'amministrazione locale invita i cittadini a "limitare la permanenza all'aperto".

"Almeno nella fase acuta dell'evento - infatti - l'impatto sulla qualità dell'aria è stato significativo". Così il gruppo specialistico 'Contaminazione atmosferica' di Arpa Lombardia (l'Agenzia regionale per la protezione ambientale) commenta i risultati delle prime analisi dopo il rogo: 11.9 picogrammi equivalenti per metro cubo (pgeq/m3): a tanto ammontano le concentrazioni di diossine e furani rilevate nelle prime ore.

Per una valutazione completa - sottolinea  Arpa - è necessario però attendere i risultati delle analisi dei campioni successivi, che daranno probabilmente valori inferiori. Arpa ricorda che per diossine e furani (Pcdd-Df) non è previsto un limite di legge: l'Organizzazione mondiale della sanità indica in 0.3 pgeq/m3 il valore sopra il quale si è in presenza di una sorgente di diossine che merita di essere individuata e controllata nel tempo. Per quanto riguarda le indicazioni sanitarie - conclude la nota di Arpa - sarà cura delle autorità competenti informare i cittadini.

E in serata, il sindaco di Inverno e Monteleone, EnricoVignati, ha scritto un post sulla propria pagina Facebook: "L'azienda sanitaria ci ha indicato di mantenere in essere le ordinanze emesse e di limitare il più possibile la permanenza all'aperto, quest'ultima indicazione almeno fino a lunedì. Ho ricevuto da Arpa e Ats (l'Agenzia di tutela della salute, ndr) i primi dati di rilevamento della centralina, riferito al periodo di campionamento dalle 22 del 3 gennaio alle 12 del 4 gennaio. Purtroppo questi primi dati - scrive Vignati - sono tremendi, con limite di superamento della soglia che definisce l'allerta di ben 11 volte (diossina e furani). Indubbiamente il valore più alto riscontrato nella nostra provincia, a dimostrazione che ciò che è bruciato era quanto indicato in questi giorni, con la predominanza di materiale plastico. Questo è ovviamente il dato peggiorativo, rilevato in pieno rogo, e a questo punto dobbiamo attendere i dati successivi che porteranno fino alla cessazione della combustione".In attesa di conoscere gli esiti dei controlli condotti dall'Arpa nei giorni successivi all'incendio (con la speranza che la pioggia abbia migliorato la situazione) e gli eventuali provvedimenti che verranno adottati dall'Ats (l'ex Asl), si cerca di evitare che in futuro si verifichino ancora episodi del genere. Da qui il progetto del prefetto di Pavia, Attilio Visconti, condiviso dai sindaci, di monitorare i siti a rischio. Entro il prossimo 30 gennaio da tutti i 188 Comuni della Provincia di Pavia dovranno essere inviati in prefettura gli elenchi dei depositi dove potrebbero essere nascosti rifiuti abusivi. In Prefettura verrà inoltre costituito un nucleo permanente di esperti che dovrà predisporre un piano di prevenzione a tutela dell'ambiente.

Sul fronte dell'inchiesta, è confermato che è stato aperto un fascicolo con l'ipotesi di reato di incendio doloso. Gli inquirenti seguono la pista del capannone bruciato per nascondere un traffico illecito di rifiuti.

In merito alla vicenda, un giornalista del quotidiano La Provincia pavese è indagato con l'ipotesi di reato di "favoreggiamento personale". A darne notizia è lo stesso giornale, con un corsivo firmato dal direttore Alessandro Moser e una presa di posizione del Comitato di redazione il quale esprime al collega la "piena solidarietà per aver svolto scrupolosamente il proprio lavoro". Giovanni Scarpa, cronista da oltre 20 anni al quotidiano pavese, è stato indagato in seguito a una sua telefonata ad un sottoufficiale dei carabinieri in merito al posizionamento di una telecamera di sorveglianza installata vicino al capannone prima del rogo. Un controllo suggerito, probabilmente, dal frequente viavai di camion in un luogo che doveva essere chiuso. "Che la raccolta - doverosa - di informazioni da buone fonti sia classificabile come 'favoreggiamento' è una forzatura che ci lascia sbigottiti e indignati", scrive Moser nel suo editoriale, aggiungendo che "favoreggiamento rispetto a chi e rispetto a quale reato non è stato specificato". http://milano.repubb...0-C6-P4-S1.6-T1

 

 

:o

 


L'ignorante sa molto. L'intelligente sa poco. Il saggio non sa niente. L'imbecille sa sempre tutto.

                                                                                                                                     


#2 Manson

Manson

    Schiavo

  • Membri
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3929 Messaggi:

Inviato 07 gennaio 2018 - 19:18

Pavia la nuova terra dei fuochi padana :trollface:



#3 Cilotto

Cilotto

    Schiavo

  • Membri
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 4262 Messaggi:

Inviato 07 gennaio 2018 - 19:33

Mica è una novità ...la zona di Brescia è pure peggio

Dai google home è una stupidata.

Fc dai


#4 yorkeiser

yorkeiser

    Schiavo

  • Membri
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 34391 Messaggi:

Inviato 07 gennaio 2018 - 19:56

Goodnight sweet harbi, tanto eri già alla fine
  • harbinger ha dato un bacino sulla fronte

Il sole è giallo

Brava Giovanna, brava


#5 Cilotto

Cilotto

    Schiavo

  • Membri
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 4262 Messaggi:

Inviato 07 gennaio 2018 - 21:42

Ma figurati i commercialisti sono una casta

Dai google home è una stupidata.

Fc dai


#6 Sgoddone

Sgoddone

    Moralmaddy professionista <3

  • Membri
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 23237 Messaggi:

Inviato 08 gennaio 2018 - 04:18

Pavia la nuova terra dei fuochi padana :trollface:

 

pavia insieme al polesine e' l'Alabama d'Italia


Un troll, è un soggetto che interagisce con gli altri tramite messaggi provocatori, irritanti, fuori tema o semplicemente senza senso, con l'obiettivo di disturbare la comunicazione
pcpso.jpg

#7 bastardo

bastardo

    Schiavo

  • Membri
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 8779 Messaggi:

Inviato 15 gennaio 2018 - 07:41

pavia insieme al polesine e' l'Alabama d'Italia

Tra meno di due mesi tutta Italia sarà Alabama ringraziando il mio Dio.

#8 balint

balint

    Schiavo

  • Membri
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 37336 Messaggi:

Inviato 15 gennaio 2018 - 09:48

Sweet home vigevano
  • amigaos e harbinger hanno dato un bacino sulla fronte

#9 bastardo

bastardo

    Schiavo

  • Membri
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 8779 Messaggi:

Inviato 15 gennaio 2018 - 10:10

Sweet home vigevano

 

Provincia... peggio della città, peggio della campagna, il peggio del peggio.



#10 harbinger

harbinger

    Rompicoglioni DOCG

  • Grandi donatori di sperma
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 15768 Messaggi:

Inviato 15 gennaio 2018 - 10:36

Sweet home vigevano

 

where the skyes are so blue


  • amigaos ha dato un bacino sulla fronte
…and I'll look down and whisper “No”.

#11 Sgoddone

Sgoddone

    Moralmaddy professionista <3

  • Membri
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 23237 Messaggi:

Inviato 15 gennaio 2018 - 22:15

not anymore :trollface:


Un troll, è un soggetto che interagisce con gli altri tramite messaggi provocatori, irritanti, fuori tema o semplicemente senza senso, con l'obiettivo di disturbare la comunicazione
pcpso.jpg




0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi